Facebook Icon

Carte cronotachigrafiche

Unità Organizzativa responsabile dell'istruttoria

U.O. E-Government

Procedimento

Emissione carte cronotachigrafiche

Di che cosa si tratta: descrizione del procedimento

La carta tachigrafica è il dispositivo magnetico (modello bancomat) che consente l’utilizzo del cronotachigrafo digitale inserito sul veicolo.
Sono interessati tutti i soggetti che svolgono attività di trasporto e che rientrano nei seguenti parametri:
- guidino veicoli che superano le 3,5 tonnellate di PMA (Peso Massimo Autorizzato) per il trasporto di merci (rimorchio compreso) o
i 9 posti (autista compreso) per il trasporto di viaggiatori, sia con carico che a vuoto;
- operino sul territorio di uno Stato membro dell'Unione Europea;
- effettuino trasporti nazionali o internazionali;
- siano lavoratori dipendenti o artigiani;
- siano italiani o stranieri;
- compiano trasporti per conto proprio o per conto terzi.

Le carte sono di 4 tipi ed hanno funzioni ed abilitazioni diverse:
- carta conducente
- carta azienda
- carta officina
- carta di controllo

Per chi è

Sono interessati tutti i soggetti che svolgono attività di trasporto sia per conto proprio che per conto terzi che rientrano nei paramentri sopra indicati (carta conducente). 
Sono interessate le società proprietarie dei mezzi (carta azienda) perchè facilita la gestione della flotta veicolare e consente di ispezionare, scaricare e/o stampare i dati di viaggio di tutti i veicoli dell’azienda muniti di tachigrafo digitale.
Sono interessate le officine di manutenzione (carta officina) che la utilizzano per la calibratura e la programmazione del tachigrafo ed inoltre identifica un‘officina autorizzata dall‘autorità nazionale come competente per l‘attivazione, la calibratura e lo scarico dati.
Sono interessate le autorità di controllo (carta di controllo) perché consente di esercitare il controllo rispetto a tempi di guida e velocità sia attraverso l’ispezione delle informazioni registrate sul cronotachigrafo, sia attraverso la loro stampa e lo scarico eventuale su altri supporti informatici. 

Cosa fare per:

PRESENTAZIONE DOMANDE CARTE CRONOTACHIGRAFICHE: Le domande si ricevono per posta (Spedire a: Camera di Commercio di Reggio Emilia - Ufficio Firma Digitale Piazza della Vittoria 3 - 42121 Reggio Emilia), oppure possono essere consegnate (in busta chiusa) al banco uscieri presente nell'atrio della Camera di Commercio. Le domande dovranno essere compilate e firmate; si invita a prestare particolare attenzione alla corretta compilazione del campo relativo all'indirizzo di spedizione e all'indicazione del numero di telefono
Dovrà essere preventivamente effettuato il pagamento di € 40,17 per spedizione della carta a domicilio e nella busta dovrà essere inserito l'attestato di avvenuto pagamento
  >>> Modalità per il versamento dei diritti di segreteria
Il pagamento dei diritti di segreteria avviene attraverso la piattaforma PagoPa: per ricevere il modulo di pagamento occorre inviare una mail a firma.digitale@re.camcom.it indicando NOME e COGNOME (o DENOMINAZIONE), INDIRIZZO e CODICE FISCALE dell'intestatario del pagamento
Le carte sono rilasciate dalla Camera di Commercio competente per territorio in base alla residenza o alla sede legale del soggetto richiedente.
Le domande possono essere inviate mezzo posta all’Ufficio Firma Digitale della Camera di Commercio. Occorre allegare tutti i documenti indicati nel modulo di domanda e l'attestazione del versamento dei diritti i segreteria sotto specificati.
Rinnovi:
- rinnovo per scadenza: la richiesta di rinnovo non può essere presentata prima di trenta giorni dalla data di scadenza indicata sulla carta.
- rinnovo per modifica dati: la richiesta deve essere presentata nel caso i dati contenuti nella carta abbiano subito modifiche.
  • Confisca della carta: L’emissione di una nuova carta dopo la confisca è possibile solo quando la carta confiscata è stata restituita dalle autorità di controllo.
  • Richiesta di sostituzione della carta: In caso di danneggiamento, cattivo funzionamento, smarrimento o furto della Carta, il Conducente deve chiederne, entro sette giorni di calendario, la sostituzione con le modalità precedentemente indicate. La sostituzione della Carta prevede il pagamento di un diritto di segreteria camerale, salvo il caso in cui la sostituzione sia resa necessaria da un malfunzionamento imputabile esclusivamente ad una causa di natura tecnica. La Carta sostitutiva riporterà una data di fine validità esattamente identica a quella della Carta sostituita.  
  • Sostituzione per malfunzionamento: Entro 6 mesi dalla data di produzione è gratuita, oltre i sei mesi €. 17,00.
  • Restituzione carte sostituite: Tutte le carte sostituite devono essere restituite alla Camera di Commercio
  • Smarrimento e furto: Il furto o lo smarrimento della Carta deve  essere denunciato al più presto alle autorità di Polizia dello Stato in cui si è verificato l’evento. La denuncia di smarrimento o di furto deve essere formulata per iscritto e firmata dal titolare della Carta. Copia della medesima dichiarazione deve essere poi allegata al Modulo per il rilascio di una nuova Carta. In caso di smarrimento o furto della Carta, il Conducente può continuare a guidare senza la Carta per un massimo di 15 giorni. Su richiesta scritta del titolare, allegando fotocopia del documento d'identità e la denuncia di smarrimento/furto,  la Camera di Commercio emittente  provvede ad invalidare la Carta smarrita o rubata; tale richiesta non è necessari nel caso in cui il titolare richieda contestualmente anche la sostituzione della  Carta smarrita o rubata.

Costi e modalità di pagamento

Carte Conducente e Azienda   
RITIRO ALLO SPORTELLO SOSPESO
€ 40,17 per diritti di segreteria (€ 37 per diritti di segreteria e € 3,17 per spese postali)  >>> Modalità per il versamento dei diritti di segreteria
per ricevere l'avviso di pagamento PAGO PA occorre inviare una mail a firma.digitale@re.camcom.it con nome/denominazione, indirizzo, codice fiscale dell'intestatario del pagamento

Carte Officina 
Tutte le domande relative alla Carta Officina comprese le richieste di ulteriori tecnici rispetto all'organigramma pre esistente, necessitano di autorizzazioni ministeriali da richiedere preventivamente all'Ufficio Metrico.
- € 43,34 per diritti di segreteria (€ 37 per diritti di segreteria e € 3,17 per spese postali e € 3,17 per spese spedizione PIN) con una marca da bollo da € 16,00.
 >>> Modalità per il versamento dei diritti di segreteria
Carte di Controllo
- € 21,35 (€ 17,50+IVA 22%), secondo una convenzione tra l'ANCI e Unioncamere, per diritti di segreteria in caso di ritiro della carta presso gli sportelli camerali da parte dell’interessato o di un suo delegato. 
 >>> Modalità per il versamento dei diritti di segreteria

GLI ENTI PUBBLICI soggetti alla L. 190/2014 (legge di stabilità) "meccanismo della scissione dei pagamenti" devono pagare solo l'imponibile della fattura.
Il pagamento può essere effettuato con utilizzando la procedura girofondi a valere sul conto di contabilità speciale fruttifera in Banca d'Italia e seguendo le
istruzioni.
Allegare copia del pagamento effettuato.
Può essere presentato un unico modulo di domanda per l’emissione di diverse carte ed in questo caso può essere presentato un pagamento cumulativo secondo le modalità sopra descritte..
Nel caso in cui venga richiesta la spedizione via posta della carta ai diritti di segreteria sopra indicati occorre aggiungere la cifra di € 3,17 (esenti IVA) per ogni carta richiesta.

Responsabile del Procedimento

Matteo Ruozzi

Termine del procedimento

15 giorni dalla presentazione della domanda 

Note

I dati relativi al mezzo saranno conservati per un anno, mentre il badge dell'autotrasportatore manterrà il ricordo degli ultimi 28 giorni.
I "dati pertinenti" (tutti i dati registrati dal tachigrafo digitale oltre ai dati dettagliati relativi alla velocità) dovranno essere trasferiti dall’unità elettronica di bordo e dalla carta del conducente come segue:
 - 90 giorni per i dati trasferiti dall’unità elettronica di bordo;
 - 28 giorni per i dati trasferiti dalla carta del conducente. 
Il Regolamento (UE) N. 581/2010 del 1° luglio 2010, pubblicato sulla GUCE L 168/16 del 2 luglio 2010 precisa che il trasferimento dei dati deve avvenire in modo da evitare qualsiasi perdita degli stessi.

A chi rivolgersi

U.O. E-Government e sistemi informativi (Firma Digitale - Carte Cronotachigrafiche)
Responsabile del procedimento: Matteo Ruozzi
Tel.: 0522 796209-361
Fax: 0522/433750
Posta Elettronica Certificata: cciaa@re.legalmail.camcom.it

Ricevimento al pubblico »

Ultimo aggiornamento: 11/11/20

Firma Digitale Servizio di riconoscimento da remoto
Ripartire Impresa
Reggio Emilia Digitale
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Registro imprese

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice ottobre 2020: 102,0
Variazione annuale
(2019/2020): -0,4%
Variazione biennale
(2018/2020): -0,4%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA