Ecco i vini selezionati nella nona edizione del Concorso Enologico Matilde di Canossa

  • Condividi:
Per poter visualizzare i widget, occorre prima accettare i "social cookies"

Landi: adesione record alla competizione sulla qualità. Forte impegno sui mercati esteri

Saranno premiati ufficialmente il 27 settembre i vincitori assoluti delle singole denominazioni di origine controllata (o DOP) e indicazioni geografiche tipiche (o IGP) in gara alla nona edizione del Concorso “Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco”, promosso dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia in collaborazione con i Consorzi di tutela dei lambruschi di Modena e di Reggio Emilia, Apt Servizi srl e Regione Emilia-Romagna.
Nella serata di giovedì, intanto, si sono concluse le selezioni relative ai 248 campioni ammessi a partecipare al concorso, presentati da 59 aziende, che hanno portato alla selezione di 103 vini.
"Cifre - sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Stefano Landi - che sanciscono il nuovo record di adesioni a quella che, anche quest'anno, è stata una vera e propria competizione sulla qualità, punto di forza sul quale si innestano tutte le azioni camerali finalizzate alla valorizzazione delle nostre eccellenze vinicole e, insieme ad esse, di un territorio in cui le grandi tradizioni sono sostenute da una straordinaria capacità di innovazione".
L'impegno camerale - ha ricordato Landi - è orientato soprattutto ai mercati internazionali. "Non a caso - ha detto Landi - una delle più importanti novità dell'edizione 2018 del Concorso "Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco" è rappresentata dall'inserimento dell'evento nel progetto triennale "Lambrusco Experience" promosso da APT Servizi e realizzato con il coinvolgimento di sommelier di fama internazionale che, nei loro Paesi, diventeranno veri e propri “ambasciatori del Lambrusco” per far diventare l’enogastronomia elemento distintivo della Destinazione Turistica Emilia".
Nella stessa direzione - ha sottolineato Landi - è andato anche l'incoming di 10 giorni fa con operatori commerciali del settore wine provenienti da Stati Uniti, Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Finlandia, Canada, Repubblica Ceca e Polonia e andranno l'international press tour che coinvolge un qualificato gruppo di giornalisti stranieri in un viaggio tra ambienti e vini del nostro territorio e, ancora, la nuova edizione della guida  nella guida “Terre di lambrusco”,  che su tanti mercati del mondo proporrà i vini selezionati in questi giorni.
Il lavoro delle commissioni ha portato proprio alla individuazione di queste eccellenze.
Patrocinata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, la manifestazione  ha visto la collaborazione anche del Consorzio Volontario per la Tutela Vini Colli di Parma Doc e del  Consorzio Vini Mantovani. L'evento si è avvalso inoltre del supporto di Assoenologi, che si è assunta la responsabilità dell’esecuzione tecnico-operativa delle selezioni, dell'Ais Sezione territoriale dell’Emilia e dell’Alma – scuola internazionale di cucina.
In allegato l'elenco dei vini selezionati che hanno ottenuto il diploma di merito e che entreranno nella guida “Terre di Lambrusco 2018”, tra i quali vi sono i vincitori dei Diplomi di Medaglia d’oro che verranno annunciati il 27 settembre.
Valuta le informazioni della pagina
Ultimo aggiornamento: 15/06/18

Cerca nel sito

Crescere in digitale
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Certificati e visure on line
Start-up

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice giugno2018: 102,2
Variazione annuale
(2017/2018): +1,2%
Variazione biennale
(2016/2018): +2,3%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA