Italian Fashion verso Dubai 2020

  • Condividi:
Per poter visualizzare i widget, occorre prima accettare i "social cookies"

Adesioni a partire dalle ore 9,00 del 21/12/2018, entro e non oltre le ore 18,00 del 21/01/2019

Unioncamere Emilia-Romagna promuove nel 2019 il progetto Italian Fashion verso Dubai 2020, iniziativa di internazionalizzazione che si propone di accompagnare e sostenere le imprese emiliano-romagnole operanti nel settore del tessile-abbigliamento, in un processo di avvicinamento e presenza commerciale nell’area di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, anche in vista del prossimo Expo che si terrà nel 2020.
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il sistema camerale emiliano-romagnolo e con il cofinanziamento della Regione Emilia-Romagna, nell’ambito del Bando per la concessione di contributi a progetti di promozione del sistema produttivo regionale sui mercati europei ed extra europei 2018-2019 – V annualità, e della Camera di commercio di Reggio Emilia, che contribuirà a sostenere una parte dei costi per ogni impresa reggiana aderente.
 
Settore target: Il progetto è rivolto alle aziende aventi sede legale e/o operativa in Emilia-Romagna operanti nel settore del fashion nel suo complesso ed appartenenti ai comparti: tessile; abbigliamento uomo; abbigliamento donna; abbigliamento bambino; capi in pelle; pellicce; scarpe; borse e cinture; accessori; occhiali; cappelli; guanti; intimo; abbigliamento professionale; bijoux; tessuti per la casa; tessuti innovativi e biologici.
Il progetto prevede la partecipazione di un minimo di 20 fino ad un massimo di 30 piccole-medie imprese emiliano-romagnole.
 
Tempi di realizzazione: novembre 2018 > novembre 2019.
 
Linee di intervento: Il progetto rappresenta l’inizio di un percorso di avvicinamento a Dubai 2020 ed intende coinvolgere le PMI della filiera tessile abbigliamento nell’approccio al mercato emiratino, mettendo a punto percorsi di accompagnamento personalizzati, all’interno di una strategia di sistema capitanata da Centergross. Saranno avviate attività strutturate e coordinate tra loro, come: informazione specializzata, formazione, identificazione di controparti locali, assistenza personalizzata, attività promozionali e di follow-up. Nel corso del 2019, se si verificheranno le condizioni, sarà possibile attivare, con le medesime modalità e i medesimi partner, un secondo progetto che porterà alla partecipazione attiva alla manifestazione di Dubai.
Il progetto prevede la realizzazione delle seguenti 8 attività:
  • Promozione della proposta progettuale;
  • Attivita’ di informazione e formazione per le aziende partecipanti;
  • Missione a Dubai per incontro con controparti locali;
  • Identificazione e successiva realizzazione di specifici percorsi di internazionalizzazione personalizzati per le singole aziende partecipanti;
  • Missione incoming di operatori esteri in Emilia-Romagna, incontri b2b e a seguire visite aziendali;
  • Definizione di un piano promozionale condiviso;
  • Missione imprenditoriale collettiva negli EAU con incontri b2b personalizzati e viste alle controparti locali;
  • Attivita’ di follow-up del progetto/servizi di assistenza specialistica, elaborazione e disseminazione dei risultati finali.
Per maggiori dettagli circa le singole azioni si invita a prendere visione della scheda di progetto tra i documenti sotto riportati.
 
 
Modalità e costi di partecipazione: mIl percorso di progetto sarà realizzato con un minimo di 20 imprese produttrici emiliano-romagnole e potrà includere un massimo di 30 imprese partecipanti. Le imprese saranno tenute a partecipare a tutte le azioni del progetto.
Il costo di partecipazione a forfait per ciascuna impresa partecipante è pari a Euro 2.000,00 euro + IVA, al netto del contributo del sistema camerale emiliano-romagnolo e della Regione Emilia-Romagna.
Le domande di partecipazione saranno formalizzate tramite la compilazione del contratto di partecipazione firmato digitalmente (con annessa «clausola di efficacia» subordinata alla partecipazione del numero minimo di 20 imprese partecipanti richieste dal bando e contestuale versamento integrale della quota di partecipazione entro i termini indicati), e della dichiarazione parametri dimensionali e de minimis. Entrambi i documenti dovranno essere inviati a mezzo pec all’indirizzo: unioncamereemiliaromagna@legalmail.it con firma digitale, a partire dalle ore 9,00 del 21/12/2018, entro e non oltre le ore 18,00 del 21/01/2019.
Farà fede la data e l’orario di invio della pec.

Il Bando della Regione Emilia-Romagna per la concessione di contributi è assoggettato al Regime di aiuti «de minimis» ai sensi del Regolamento UE 1407/2013 del 18/12/2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea.
Il referente del progetto è Unioncamre Emilia-Romagna, cui faranno capo anche gli adempimenti amministrativi, compresi quelli relativi all’attuazione della disciplina sugli aiuti di Stato.
 
Per maggiori informazioni: Unioncamere Emilia Romagna – Paola Frabetti tel. 051 6377019 – e-mail: paola.frabetti@rer.camcom.it
 
Paese target: Il progetto ha come focus country gli Emirati Arabi Uniti, ancorché l’obiettivo finale dello stesso sia un’espansione più vasta dell’attività commerciale delle aziende del fashion emiliano-romagnolo.
Gli Emirati Arabi Uniti (EAU), che stanno vivendo un periodo di continuata crescita economica da molti anni a questa parte, hanno una popolazione residente di oltre 10 milioni di persone ed un PIL elevatissimo.
Nel 2020 si terrà EXPO l’Esposizione Universale prevista e programmata presso la città emiratina di Dubai nel periodo fra il 20 ottobre 2020 e il 10 aprile 2021, coinvolgendo oltre 180 nazioni e, stando alle stime, con un flusso stimato di 25 milioni di visitatori, il 70% dei quali provenienti da Paesi diversi da quello ospitante. Uno dei principali settori italiani che vedrà aumentare le proprie esportazioni nel paese emiratino (+4% nel periodo 2018-2021, giungendo a 327 milioni di Euro) è proprio quello del tessile e dell’abbigliamento, che rappresenta attualmente il 6% del totale export verso gli EAU. 2
Valuta le informazioni della pagina
Ultimo aggiornamento: 18/12/18

Cerca nel sito

Fatturazione Elettronica
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Certificati e visure on line

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice novembre 2018: 102,2
Variazione annuale
(2017/2018): +1,4%
Variazione biennale
(2016/2018): +2,2%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA