Facebook Icon

Modello Unico Dichiarazione ambientale (MUD)

  • Condividi:
Per poter visualizzare i widget, occorre prima accettare i "social cookies"

MUD ANNO 2021 – SCADENZA: 16 GIUGNO 2021

È stato pubblicato sulla GU Serie Generale n.39 del 16-02-2021 - Suppl. Ordinario n. 10, il D.P.C.M. del 23 dicembre 2020 relativo alla “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2021”. 

Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale, che sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare nel 2021 con riferimento all'anno precedente, come disposto dalla legge 25 gennaio 1994, n. 70, è articolato in Comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all'adempimento:

1. Comunicazione Rifiuti;
2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso;
3.  Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio;
4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche;
5. Comunicazione Rifiuti Urbani, assimilati e raccolti in convenzione;
6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.
 
Le principali modifiche per l’annualità 2021 sono di seguito elencate:

  • gli impianti che svolgono attività di recupero dovranno comunicare, nella scheda SA AUT, se l'autorizzazione è riferita ad attività di recupero per le quali è stata prevista l’applicazione del c.3 art. 184ter (cessazione della qualifica di rifiuto sulla base di criteri dettagliati, definiti nell'ambito dei medesimi procedimenti autorizzatori);
  • nella comunicazione rifiuti e veicoli fuori uso sono state apportate alcune modifiche alle informazioni relative ai materiali derivanti dall’attività di recupero, con l’aggiunta di alcune tipologie e la modifica di altre;
  • la scheda costi di gestione della comunicazione rifiuti urbani è stata completamente rivista;
  • sono state modificate le categorie della Comunicazione RAEE per adeguarle all’entrata in vigore dell’open scope e della classificazione prevista dall’allegato III al D.lgs. 49/2014;
  • sempre nella comunicazione RAEE è stata aggiunta la voce relativa alla quantità di RAEE preparati per il riutilizzo, mentre è stata eliminata l’informazione sui RAEE utilizzati come apparecchiatura intera.
 Si ricorda anche che il Decreto Legge n. 76 del 16 luglio 2020 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, successivamente convertito nella Legge n. 120 dell’11settembre 2020 prevede che dal 28 febbraio 2021, si possa accedere ai siti web della pubblica amministrazione esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), fermo restando l’utilizzo delle credenziali già rilasciate fino alla loro naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021. Questo avrà un impatto per i nuovi utenti dei portali per l’invio del MUD.
 
Per quanto riguarda il MUD Semplificato e il MUD Comuni il pagamento dei diritti di segreteria potrà avvenire esclusivamente con il circuito Pago Pa. Ecocerved ha implementato la funzione che consente all’utente di generare l’avviso di pagamento (il cd. Modello 3) direttamente dai due portali.
 
Le imprese possono scaricare dal portale Ecocamere il software per la compilazione del MUD 2021 e i relativi tracciati record.
 
Sono già disponibili i portali MUD Telematico (www.mudtelematico.it) per l’invio delle comunicazioni via telematica, MUD Comuni (www.mudcomuni.it) per la compilazione e l’invio della Comunicazione rifiuti urbani e MUD Semplificato (https://mudsemplificato.ecocerved.it) per l’invio della comunicazione semplificata.
In base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n.70, il termine per la presentazione del Modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione e quindi al 16 giugno.
 
Si ricorda infine che l’art. 258 del D.lgs.vo n. 152 del 2006 relativo alla violazione degli obblighi di comunicazione, fissa in sessanta giorni dalla scadenza del termine fissato dalla legge n. 70 del 1994 il periodo entro il quale la comunicazione tardiva è sanzionata in misura più lieve.
Poiché in questo caso il termine ultimo scadrebbe il giorno 15 agosto, festivo, si ritiene che tale termine sia spostato al giorno 16 agosto, primo giorno non festivo.
 
Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è lo strumento con il quale si realizza la comunicazione annuale al catasto dei rifiuti, un adempimento che consente di raccogliere ed elaborare statisticamente i dati sui rifiuti prodotti dalle attività economiche di imprese o enti, trasportati, intermediati, smaltiti, avviati al recupero o allo smaltimento compresi quelli raccolti dai Comuni nell’anno precedente la dichiarazione.

La Legge 70/1994 prevede che tutti gli obblighi di dichiarazione, di comunicazione, di denuncia, di notificazione, previsti dalle leggi, dai decreti, e dalle relative norme di attuazione in materia ambientale, sanitaria e di sicurezza pubblica, siano soddisfatti attraverso la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) alla Camera di commercio competente per territorio in cui ha sede l'unità locale cui si riferisce la dichiarazione mentre i soggetti che svolgono attività di solo trasporto e gli intermediari senza detenzione devono invece presentare il MUD alla Camera di commercio della provincia nel cui territorio ha sede la Sede legale dell'impresa cui la dichiarazione si riferisce. Deve essere presentato un MUD per ogni unità locale che sia obbligata, dalle norme vigenti, alla presentazione di dichiarazione, di comunicazione, di denuncia, di notificazione.

Il D.lgs. n.152/2006, più volte modificato, all’articolo 189 dispone l’obbligo di comunicazione delle quantità e delle caratteristiche qualitative dei rifiuti per una serie di soggetti. 


Per ricevere assistenza:

> sul singolo caso concreto (scegliendo tra i seguenti ambiti di interesse: Elenco sottoprodotti, Registro F-gas, Banca dati F-gas, MUD, Registro AEE, Registro Pile) http://ecocamere.it/quesiti
> sul MUD Telematico: http://www.mudtelematico.it/Home/Help
> sul MUD Semplificato: http://mudsemplificato.ecocerved.it/Home/Help
> sul MUD Comuni
 https://www.mudcomuni.it/Home/Help
E' inoltre possibile ricevere informazioni sul MUD chiamando il n. 02 22177090 (attivo dal 15 marzo 2020), oppure inviando una mail a mud@ecocerved.it

Per saperne di più >>>>>
Per conoscere le modalità di presentazione >>>>
Consulta le FAQ o invia le tue domande
 >>>>>

A chi rivolgersi

U.O. Certificazioni, protesti, ambiente e tutela della proprietà intellettuale (Ambiente)
Responsabile del procedimento: Giovanni Mattioli
Tel.: 0522/796511
Fax: 0522/433750
Posta Elettronica Certificata: cciaa@re.legalmail.camcom.it

Ricevimento al pubblico »

Valuta le informazioni della pagina
Ultimo aggiornamento: 18/03/21

Firma Digitale Servizio di riconoscimento da remoto
Reggio Emilia Digitale
Eccellenze in digitale
INBUYER DIGITAL 2021
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Registro imprese

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice marzo 2021: 103,3
Variazione annuale
(2020/2021): +0,7%
Variazione biennale
(2019/2021): +0,8%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA