Marchi e brevetti

ATTENZIONE

Da lunedì 18 maggio 2015 è stato dismesso il servizio web-telemaco, e pertanto la trasmissione telematica delle domande di deposito avviene esclusivamente tramite il portale dell’UIBM: http://servizionline.uibm.gov.it.  
La tutela della proprietà industriale è attribuita per legge all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico al quale compete la concessione dei brevetti o delle registrazioni, dopo l’esame delle relative domande.
 
Costituiscono oggetto di brevetto:
> l’INVENZIONE INDUSTRIALE: concerne le invenzioni nel campo della tecnica destinate ad avere un’applicazione industriale (durata 20 anni). Prolungano la durata dei brevetti (per quanto riguarda i medicinali) i certificati di protezione complementare;
> il BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA’: concerne un nuovo modello di macchine o loro parti, strumenti utensili od oggetti già esistenti ai quali sono state conferite caratteristiche innovative idonee a migliorarne l’utilizzo (durata 10 anni);
> le NUOVE VARIETA’ VEGETALI: concerne una varietà vegetale nuova, omogenea, stabile e diversa da altre già esistenti.
 
Sono soggetti a registrazione:
> i DISEGNI o MODELLI: concerne nuovi modelli o disegni che abbiano carattere individuale intesi a conferire un particolare aspetto in relazione alinee, forme, colori ect., a prodotti o parti di esse suscettibili di tali modifiche (durata 5 anni con possibilità di quattro proroghe per uno o più periodi di cinque anni fino ad un massimo di anni 25);
> le TOPOGRAFIE DI PRODOTTO A SEMICONDUTTORI: consiste in una serie di disegni correlati, comunque fissati o codificati, rappresentanti lo schema tridimensionale degli strati di cui si compone un prodotto a semiconduttori. In una serie ciascuna immagine riproduce in tutto o in parte una superficie del prodotto a semiconduttori in uno stadio qualsiasi della sua fabbricazione;
> il MARCHIO DI IMPRESA: consiste in un insieme nuovo di segni (parole, disegni, lettere, cifre, colori) rappresentati graficamente destinati a distinguere i servizi o i prodotti di un’impresa da quelli di altre imprese (durata 10 anni, con possibilità di rinnovo). 
> il MARCHIO INTERNAZIONALE: la registrazione internazionale non dà luogo a un marchio sovranazionale, ma ad un sistema di deposito centralizzato, con efficacia equivalente a quella di una serie di domande di deposito nazionale o regionale, ciascuna sottoposta alla disciplina ed alla giurisdizione del paese designato; se il marchio viene rifiutato ex officio o rigettato a seguito dell'opposizione di terzi in un singolo Stato, la registrazione internazionale conserva comunque piena efficacia negli altri Stati designati (cioè dove non viene rifiutato).

A chi rivolgersi

U.O. Certificazioni, protesti, ambiente e tutela della proprietà intellettuale (Brevetti e marchi)
Responsabile del procedimento: Patrizia Gastaldi
Collaboratori: L'UFFICIO RICEVE ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO DA FISSARSI TELEFONICAMENTE AI NUMERI SOTTOINDICATI
Indirizzo: L'UFFICIO RICEVE ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO DA FISSARSI TELEFONICAMENTE AI NUMERI SOTTOINDICATI
Tel.: 0522/796369-260
Fax: 0522/433750
Posta Elettronica Certificata: cciaa@re.legalmail.camcom.it
Valuta le informazioni della pagina
Ultimo aggiornamento: 01/03/18

Cerca nel sito

Crescere in digitale
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Certificati e visure on line
Start-up

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice MAGGIO 2018: 102,0
Variazione annuale
(2017/2018): +0,9%
Variazione biennale
(2016/2018): +2,3%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA