Facebook Icon

Notifica cartelle di pagamento a mezzo posta elettronica certificata

Dal 1° giugno imprese, ditte individuali e professionisti riceveranno esclusivamente la cartella esattoriale via P.E.C.: ecco cosa cambia.

Dal 1 giugno 2016, le notifiche delle cartelle esattoriali in caso di imprese individuali o costituite in forma societaria, nonché di professionisti iscritti in Albi o elenchi, avverranno esclusivamente con modalità telematiche a mezzo PEC (Posta elettronica certificata).
Per le persone fisiche (privati) intestatarie di una casella di posta elettronica certificata, occorrerà, invece, l’espressa richiesta del contribuente essendo prevista la possibilità di ricezione delle cartelle esattoriali attraverso la mail certificata rispetto alla comunicazione cartacea.

Nel caso in cui l’indirizzo Pec non risulti valido o sia inattivo, o nel caso in cui la casella mail risultasse satura, malgrado il secondo tentativo effettuato a 15 giorni dal primo, l’atto sarà inviato telematicamente alla Camera di commercio competente per territorio e sarà sempre reperibile online in un’apposita sezione del sito internet camerale Il contribuente verrà inoltre informato del deposito telematico dell’atto tramite una raccomandata con avviso di ricevimento.
E’ opportuno che i soggetti obbligati controllino sul sito http://www.inipec.gov.it/? l’effettiva presenza e correttezza del proprio indirizzo mail.
Valuta le informazioni della pagina
Ultimo aggiornamento: 04/07/16

Firma Digitale Servizio di riconoscimento da remoto
Ripartire Impresa
Reggio Emilia Digitale
Punto Impresa Digitale P.I.D.
Registro imprese

Indice ISTAT

(Famiglie Operai e Impiegati)
Indice maggio 2020: 102,3
Variazione annuale
(2019/2020): -0,4%
Variazione biennale
(2018/2020): +0,3%
ENTRA

Servizi Innovativi e on line

Altri servizi

Reggio Emilia: economia e territorio
Video di presentazione

Verifiche PA