INDICATORE ANNUALE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI Ai sensi dell’art. 10 del D.P.C.M. 22 settembre 2014, rubricato “Definizione degli schemi e delle modalità per la pubblicazione su internet dei dati relativi alle entrate e alla spesa dei bilanci preventivi e consuntivi e dell'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni”, viene pubblicato l’«indicatore annuale di tempestività dei pagamenti», calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento:

INDICATORE ANNUALE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI 2022

Dati al I TRIMESTRE 1/1 - 31/03

Dati al II TRIMESTRE 1/1 - 30/06

Dati al III TRIMESTRE 1/1 - 30/09

DATI AL iv trimestre 1/1 - 31/12

Σ (gg. intercorrenti fra data scadenza fattura e data pagamento) * importo dovuto (al netto di fatture sottoposte a particolari procedure di pagamento - Es. fatture da pagare in compensazione)

-3.163.320,09

   

Somma importi pagati (al netto di fatture sottoposte a particolari procedure di pagamento: Es. fatture da pagare in compensazione)

215.362,27

   

I.A.Tempestività dei pagamenti gg.

-14,69

   

(al netto di fatture sottoposte a particolari procedure di pagamento : Es. fatture da pagare in compensazione )

Come chiarito anche dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con la circolare n. 3 del 14 gennaio 2015, un indice minore di 0 indica il pagamento in tempi inferiori, rispetto alla scadenza.

Questa pagina ti è stata utile?