Devono essere posseduti:

  • dal titolare di impresa Individuale;
  • da tutti i legali rappresentanti della società;
  • da eventuali preposti;
  • da tutti gli amministratori delle società di capitali, da tutti i soci di società di persone (esclusi gli accomandanti), da tutti gli amministratori di consorzi e delle relative imprese consorziate.

Non possono esercitare l'attività di spedizioniere i soggetti:

  • che hanno subito condanne per delitti contro l'Amministrazione della giustizia, la fede pubblica, l'economia pubblica, l'industria ed il commercio, il patrimonio, nonché condanne per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni o, nel massimo, a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
  • nei cui confronti sussistono le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del D.lgs. 159/2011

Tutti i legali rappresentanti in caso di società, il titolare nel caso di impresa individuale e gli eventuali preposti devono essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti professionali:

  • Titolo di studio: diploma  di istruzione secondaria di secondo grado in materie commerciali o diploma universitario o di laurea in materie giuridico-economiche
  • Esperienza Professionale: aver svolto un periodo di esperienza professionale qualificata nello specifico campo di attività di almeno due anni anche non continuativi nel corso dei cinque anni antecedenti alla data di presentazione della dichiarazione, all'interno di imprese del settore, comprovato da idonea documentazione.

L’impresa deve essere in possesso dei requisiti di adeguata capacità finanziaria, comprovati da un capitale sociale sottoscritto e versato di almeno 100.000,00 euro.

L’adeguata capacità finanziaria è comprovata per:

  • le imprese individuali e le società cooperative dal possesso di immobili o da un deposito vincolato in denaro o titoli, nonché mediante garanzie fidejussorie per un importo globale non inferiore a 100.000,00 euro;
  • le Società per azioni, Società a responsabilità limitata, Società in accomandita semplice, Società in nome collettivo dall'ammontare del capitale sociale sottoscritto e versato, e, qualora sia inferiore ai 100.000,00 euro, con prestazioni integrative fino alla concorrenza del limite di cui sopra, consistenti in fideiussioni rilasciate da compagnie di assicurazione o da aziende di credito, che indichino come Ente beneficiario la Camera di commercio di Reggio Emilia

L’impresa è tenuta a costituire una cauzione a favore della CCIAA di Reggio Emilia per 258,23 euro a garanzia delle obbligazioni nascenti dall’esercizio dell’attività.
La cauzione potrà essere prestata tramite:

  • fideiussione bancaria o polizza assicurativa
  • versamento presso la direzione territoriale la Ragioneria Territoriale dello Stato (Ministero dell’Economia e delle Finanze)