Salta al contenuto

Più di un milione di euro di contributi arriveranno nella nostra provincia, terza in regione,  a finanziare le imprese artigiane per investimenti che superano i 4,5 milioni di euro. Reggio Emilia beneficerà così di più del 16% degli 8 milioni a fondo perduto stanziati dalla Regione Emilia-Romagna con il “Bando per la transizione digitale delle imprese artigiane” a  sostegno della digitalizzazione dei processi produttivi di 230 aziende emiliano-romagnole.

La Camera di Commercio con il proprio PID – Punto Impresa Digitale – ha contribuito all’ottimo risultato affiancando 14 delle 35 aziende del nostro territorio nella fase di compilazione della domanda, valutando la  qualità tecnica e finanziaria del progetto.

Presso la Camera di Commercio le imprese reggiane possono trovare nel PID - Punto Impresa Digitale - un punto di riferimento per intraprendere o consolidare il proprio percorso di trasformazione digitale.

Il progetto PID, previsto dal Piano Nazionale Transizione 4.0, fa parte del  “Network nazionale Impresa 4.0”, insieme ai Competence Center ed i Digital Innovation Hub. A partire dal 2018 ha supportato più di mille aziende reggiane con numerosi servizi gratuiti che spaziano dalla formazione in aula, all’assistenza specialistica, alla valutazione del livello di maturità digitale, assegnando con i Bandi Voucher Digitali I4.0 più di 2.000.000 di euro di contributi, per sostenere gli investimenti in tecnologie digitali delle micro, piccole e medie imprese del nostro territorio.

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?