La composizione negoziata per la crisi d’impresa è uno strumento innovativo che viene messo a disposizione degli imprenditori e dei loro consulenti ed è finalizzato alla ristrutturazione o al risanamento aziendale delle imprese in difficoltà tramite il ricorso a procedure alternative al fallimento. Si tratta pertanto di un percorso volontario ed extragiudiziale: nei casi in cui il risanamento dell’impresa risulti ragionevolmente perseguibile, l’imprenditore può chiedere la nomina di un esperto indipendente il cui compito è quello di supportarlo nell’identificazione di possibili soluzioni e nelle trattative con i creditori. Tutta la procedura si attiva e si svolge su una apposita piattaforma istituita a livello nazionale.

Chi può accedere:

Possono accedere alla procedura di composizione negoziata tutte le imprese iscritte al Registro delle Imprese, comprese le ditte individuali e le società agricole. La procedura di composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa è entrata in vigore dal 15 novembre 2021 così come previsto dal D.L. 118/2021, convertito nella Legge 147/2021.

Diritti di segreteria:

Con Decreto 10 marzo 2022, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 127 del 1° giugno 2022 è stato istituito il diritto di segreteria fissato in euro 252,00 per singola pratica.

Composizione negoziata

La piattaforma nazionale a supporto delle imprese in difficoltà

Webinar e seminari informativi

Al momento non ci sono iniziative in corso

Bandi e agevolazioni

Al momento non bandi attivi


Questa pagina ti è stata utile?